Come scegliere un’agenzia SEO

Se si è alla ricerca di un’agenzia SEO in grado di rispondere alle richieste e agli imperativi di un’azienda o di un servizio online, è necessario valutare con attenzione alcuni parametri per assicurarsi il miglior servizio possibile.
Il mercato è pieno di proposte di SEO Management, ma solo alcune sono in grado di soddisfare richieste di alto profilo. A tal proposito si invitano i clienti a valutare alcuni fattori.

Migliore Agenzia SEO? Ecco i punti a cui prestare attenzione

Prima di tutto è bene sottolineare cosa faccia un’agenzia SEO. Questa si occupa di incentivare il posizionamento organico nei motori di ricerca  per un determinato brand o servizio mediante alcune strategie di strategie di web marketing messe a punto dal SEO Specialist. Tali tecniche hanno il compito di rendere maggiormente visibile un brand online facendo in modo che compaia tra le prime visualizzazioni di un utente.

Dopo aver compreso quale sia il servizio che queste agenzie offrono, si consiglia di valutare le recensioni dei clienti. In alcuni casi per essere ancora più sicuri è consigliabile contattare direttamente i clienti così da richiedere ulteriori referenze e chiarire eventuali dubbi.

Dunque la reputazione di una agenzia SEO è il parametro fondamentale da considerare poiché in base ad essa sarà possibile valutare come l’agenzia opera. Tuttavia non è l’unico dato da verificare perché molto spesso dietro le agenzie ben reputate si nascondono condivisioni ed apprezzamenti tra colleghi, e non solo. Non dobbiamo quindi confermare un’azienda che si occupa di SEO solo perché è ben recensita al contrario di altre.

Meglio un’agenzia SEO o un consulente SEO?

Una scelta che il cliente potrebbe essere portato a fare è tra un’agenzia SEO e un consulente SEO.

Tale scelta consiste nel valutare se la propria attività possa essere messa nelle mani di un’agenzia qualificata e certificata, oppure se si preferisce affidare il lavoro a un solo specialista altrettanto qualificato. Questa scelta è a discrezione del cliente e dipende dal tipo di lavoro che vuole che sia realizzato.

Nel caso si decida di interfacciarsi con un consulente ci si riferisce in genere a un freelance che lavora in totale autonomia e sarà in grado di gestire il progetto di lavoro propostogli in tempi ridotti e con costi SEO contenuti.

Molto spesso il cliente tende ad affidare il proprio progetto a una sola figura perché teme che rivolgersi a un’agenzia costi di più in quanto è composta da un team di diverse figure. Non è così. Se il progetto SEO ha valore e la nicchia è competitiva, il consulente dovrebbe informare il potenziale cliente a cosa va incontro, e se è il caso di continuare dovrebbe inoltre valutare l’ipotesi di collaborare con altri professionisti.

Meglio guadagnare di più promettendo mari e monti (ovvero fuffa) pur sapendo di non poterlo/saperlo fare, oppure è meglio guadagnare meno (in quanto distribuito) e fidelizzare il cliente portandogli risultati tangibili?

Talvolta però un’agenzia lavora offrendo servizi SEO di qualità (non sempre superiore) che vengono proposti ai clienti a un costo necessariamente più elevato, per i motivi di cui sopra.

Dunque possiamo affermare che non esiste una scelta migliore delle altre, ma piuttosto dipende dalle esigenze del cliente, dal tipo di lavoro da svolgere, dal tempo a disposizione e dal budget che si è disposti a investire.

Tre peculiarità: trasparenza, esperienza e competenza

Dopo aver compreso cosa faccia un’agenzia SEO e dopo aver deciso di ricorrere ad essa piuttosto che a un consulente autonomo, è necessario valutare altri fattori al fine di scegliere la migliore agenzia SEO possibile.

I criteri di trasparenza, esperienza e competenza sono alla base di un lavoro di SEO Management.

Ogni agenzia che si rispetti deve comunicare il suo concept in maniera chiara e diretta a tutti i clienti, qualsiasi sia il settore in cui essa esercita. Per tale motivo la trasparenza è uno dei fondamenti di un’agenzia di SEO Marketing che si rispetti poiché essa deve riuscire a comunicare con estrema nitidezza le proprie intenzioni e le proprie modalità di lavoro senza creare alcun equivoco.

Un secondo requisito che una valida agenzia SEO deve possedere è l’esperienza. Se si è alla ricerca di un servizio di qualità, un parametro che si tende a osservare è sicuramente l’esperienza che l’agenzia ha maturato nel settore. L’esperienza è sinonimo di qualità delle prestazioni e per questo motivo resta una delle prerogative principali alla base di una scelta del genere.

N.B Esperienza però, non significa lavorare nel web da 20 anni e sentirsi guru. La bravura di un SEO non si commisura con la quantità di anni di lavoro, ma forse con progetti e casi studio realmente dimostrabili, e non solo.

L’ultimo criterio a cui far riferimento è la competenza. Tale fattore è strettamente legato all’esperienza poiché si presuppone che una solida azienda di SEO che detiene una certa esperienza sul mercato faccia riferimento a lavoratori competenti.

Mettere in piedi delle strategie SEO efficaci non è un gioco da ragazzi, per questo motivo è fondamentale che coloro che lavorano in questo settore abbiano acquisito le competenze adatte per poter operare in modo eccellente e produttivo.

Evitare le semplici agenzie di comunicazione e informatiche

Talvolta è possibile incorrere in qualche piccolo fraintendimento scegliendo una semplice agenzia di comunicazione o di informatica e richiedere loro un lavoro specialistico in ambito SEO.

Le agenzie di comunicazione non si occupano della parte riguardante il posizionamento SEO, o meglio non principalmente. Piuttosto tali agenzie svolgono il compito di mediare i messaggi attraverso canali comunicativi, pubblicizzando determinati brand o servizi secondo quelle che sono le esigenze specifiche di ciascun cliente.

Le agenzie informatiche, al pari o quasi delle agenzie di comunicazione, non possono occuparsi di SEO per motivi logici. Ogni settore ha delle vastità di conoscenze, lacune e opportunità specifiche.

Per esempio se contatti un idraulico perché hai il tubo dell’acqua rotto a casa tua, non puoi pretendere che l’idraulico possa saper montare una parete in cartongesso. Tuttavia un consulente SEO può derivare da conoscenze pregresse in informatica. Anzi in moltissimi casi questo lo specializza ulteriormente nel suo ambito, soprattutto nella fase di analisi e ottimizzazione tecnica di un sito.

Una valida agenzia SEO ha il compito di analizzare, ottimizzare e posizionare un business su Google tramite visibilità organica realizzando una strategia SEO adeguata, anche se ormai le agenzie SEO estendono i propri saperi su più canali di Web Marketing.

La competenza e l’esperienza nel settore del linguaggio SEO distingue queste agenzie da altre poiché propone un tipo di servizio mirato a pubblicizzare determinati brand o servizi mediante strategie accurate.

Questi sono alcuni consigli e peculiarità da seguire per riuscire a scegliere la migliore agenzia di SEO così da ottenere risultati di ottima qualità e nel medio-lungo periodo.

 

  • Articoli pubblicati
Gabriele Rispoli

SEO Specialist seriale, esperto in SEO tecnica avanzata per siti editoriali, ecommerce e siti di affiliazioni per quanto concerne il mondo adult. Si occupa di search marketing dal 2010 ed è il “Head of SEO” di VisibilityKey, Visibility S.L.U ed InPrima. Collabora inoltre con decine di professionisti italiani nel campo delle affiliazioni, gestendo circa 200 portali multi tematici, molti dei quali ampiamente posizionati e profittevoli.

Maggiori Info su Gabriele

Vuoi far decollare o migliorare il tuo business online?

RICHIEDI PREVENTIVO GRATUITO